Nei giorni scorsi, due associazioni del Vicenza Pride hanno annunciato la decisione di uscire dall’organizzazione dell’evento.

L’organizzazione del Vicenza Pride ringrazia le singole persone e queste associazioni, per le energie e l’impegno profusi in questi mesi e per le parole scelte nel comunicare la loro decisione perché non lasciano spazio a dubbi circa la volontà di coronare nel migliore dei modi il lavoro svolto, garantendo la realizzazione delle numerose iniziative già in programma e la partecipazione al corteo che si svolgerà a Vicenza sabato 15 giugno.

Molte e molti, forse disorientati dalla notizia, hanno temuto che il Vicenza Pride 2019 non si facesse più: a tutte e a tutti sentiamo oggi il dovere di ribadire che il Vi.Pride non solo si farà ma sarà bellissimo, grazie alla partecipazione di chi non intende rassegnarsi a vivere nell’ombra, tra i soprusi lampanti e striscianti che quotidianamente si consumano nella società, a scuola e nei luoghi di lavoro, arrendendosi innanzi alle discriminazioni sessuali, di orientamento sessuale e di genere.

Il Vicenza Pride rivendica anche nella nostra città la necessità di tante e tanti di vivere appieno le proprie identità, sessualità ed affettività, di vedere sempre più riconosciute le proprie famiglie e di realizzare una società in cui trovino realizzazione l’autodeterminazione personale e l’inclusione, piuttosto che uno stigma che mostra sempre più la corda grazie a chi, da Stonewall in poi, ha lottato e continua a farlo per la propria e per la nostra dignità.

Per questo invitiamo tutte e tutti a non prendere altri impegni per le date del Vicenza Pride: nessuno escluso!

Invitiamo singole persone ed associazioni a contribuire al Vicenza Pride con iniziative culturali, educative e di rivendicazione, contattandoci per realizzarle: tutte le modalità su www.vicenzapride.it. Sul sito è possibile anche aderire all’associazione o contribuire con una donazione.

Il Vicenza Pride supporta tutti gli altri Pride che si stanno organizzando nelle città vicine e lontane: insieme siamo più forti. Il fatto che ogni anno si aggiungano nuove località testimonia proprio la necessità e l’urgenza di non rinunciare ad essere orgogliose ed orgogliosi di ciò che si è e di manifestarlo sempre, ovunque e comunque.

Il Vicenza Pride supporta infine le iniziative che si svolgeranno in concomitanza con il WCF di fine marzo a Verona ed invita tutte e tutti a non far mancare presenza e testimonianza: il 30 marzo alle 14.00 a Verona per la manifestazione “Indietro, March!“; a Vicenza alle 17.00 a Porto Burci (contra’ Burci 27) Believe or Belong – You choose!, conferenza sulla violenza contro le donne ed esposizione itinerante di manifesti fotografici per l’eliminazione della violenza contro le donne.


AGEDO Vicenza; Caserma Pride; Delos Vicenza; Associazione Famiglie Arcobaleno; Laparola Vicenza; Lune – Lesbiche del Nord Est; MaiMa; Rete Genitori Rainbow